Voucher Innovation Manager: una nuova figura professionale per la trasformazione di PMI e Reti d’Impresa

Guide no. 02/2019

by CRC Lex Team


Il Decreto

Con Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico (MISE), emanato il 7 maggio 2019 e pubblicato lo scorso 1 luglio, sono state definite le regole che consentiranno a PMI e Reti d’Impresa di richiedere un contributo pubblico a fondo perduto, in forma di voucher, a titolo di incentivo per l’inserimento in azienda dell’Innovation Manager (Voucher).

La procedura di attribuzione dei Voucher è entrata nel vivo il 29 luglio, a seguito della pubblicazione del provvedimento direttoriale che ha stabilito modalità e termini per l’iscrizione degli Innovation Manager nell’apposito elenco MISE a partire dal prossimo 25 settembre.

Chi è l’Innovation Manager? 

L’Innovation Manager è la figura professionale che, ai sensi del Decreto, potrà svolgere attività di consulenza in favore di PMI e Reti d’Impresa, retribuita mediante l’incentivo all’innovazione. Tale figura potrà essere rivestita esclusivamente da soggetti che otterranno l’iscrizione nell’ apposito albo che sarà istituito presso il MISE a partire dal prossimo 25 settembre.

Possono iscriversi all’albo, i soggetti (persone fisiche) in possesso di determinati requisiti previsti dall’art. 5 del Decreto, quali:

  1. essere accreditate negli albi o elenchi dei manager dell’innovazione istituiti presso Unioncamere, presso le associazioni di rappresentanza dei manager o presso le organizzazioni partecipate pariteticamente da queste ultime e da associazioni di rappresentanza datoriali;
  2. essere accreditate negli elenchi dei manager dell’innovazione istituti presso le Regioni ai fini dell’erogazione di contributi regionali o comunitari con finalità analoghe a quelle previste dal Voucher per consulenza in innovazione.

Ricevi la guida direttamente nella tua mail inserendo i tuoi dati nel form.

© 2019 CRCLEX Tutti i diritti riservati.