Digital Content Directive: nuove norme e prospettive per la fornitura di servizi digitali

Guide no. 01/2019

by CRC Lex Team


La nuova Direttiva

La nuova Direttiva UE 770/2019 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 maggio 2019, relativa a determinati aspetti dei contratti di fornitura di contenuto digitale e di servizi digitali è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 22 maggio 2019.
Gli Stati Membri avranno a disposizione due anni dalla pubblicazione per recepirla.

Quali contratti interessa?

La Direttiva riguarda i contratti di fornitura di contenuti o servizi digitali ai consumatori.
Per “contenuto digitale” s’intendono i dati prodotti e forniti in formato digitale.
Per “servizio digitale” s’intende:

  • un servizio che consente al consumatore di creare, trasformare, archiviare i dati o di accedervi in formato digitale; oppure
  • un servizio che consente la condivisione di dati in formato digitale caricati o creati dal consumatore e da altri utenti di tale servizio o qualsiasi altra interazione con tali dati;

Ricevi la guida direttamente nella tua mail inserendo i tuoi dati nel form.

© 2019 CRCLEX Tutti i diritti riservati.

Open chat
✋🏻 Hai bisogno di aiuto?
Ciao! 👋🏻
Come possiamo aiutarti?